La grande B rossa

Cosa significa nascere in un villaggio in Africa oggi… Quale accesso alla sanità, all’istruzione, quali prospettive?
Non è facile parlarne sarebbe però il caso di provare ad immaginare, a mettersi per un attimo nei panni degli altri, non per buonismo solo per cercare di capire, solo per cambiare il proprio punto di vista per poco… Per mettersi in ascolto, di se stessi e del mondo… E’ un esercizio che arricchisce molto… che aiuta a percepire le nostre immense fortune e la potenza del caso che ci ha precipitati nella vita quaggiù e non la laggiù…
Certo bisogna accendere il cervello, richiede fatica e buona volontà…
Quella che non ho messo io in questa foto, click scattata poi sono passato oltre… alla prima difficoltà di comunicazione mi sono arreso… ora non ho un nome non ho una storia, solo una foto, il ricordo di un attimo volato via… Non so nulla dei suoi fratelli dei suoi genitori, niente di quella grande B rossa sulla sua casacca, una B svolazzante che parla di iniziali, di amore di lusso… Mi sono perso dei pezzi… per stanchezza per sciatteria…

Sono solo fotografie superfciali se non vi prendete il tempo per le persone che fotografate… Se non lo fate siete solo dei narcisi  volete riportare a casa delle belle foto, utili solo per avere dei like per farvi belli con la vita degli altri… Le esperienze comprate non valgono…

africa, Fotografo, storyteller

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VITTORE BUZZI  |  FOTOGRAFO 
via Fabio Filzi 14 a - Milano
+39 3492307660   |   Skype: vbuzzi
VITTORE@VITTOREBUZZI.IT
Si riceve solo su appuntamento.
By appointment only.
Fotografo Milano

MILAN PHOTOGRAPHER ON:


VISITA ANCHE:
wedding photographer


© Vittore Buzzi. All rights reserved.  |  P.I. 11698910152