Vittore Buzzi | Humanitarian Photographer
Humanitarian Photographer
Humanitarian Photographer
20578
post-template-default,single,single-post,postid-20578,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-4.6.2,vc_responsive
NGO Photographer

Humanitarian photographer

Humanitarian photographer

Humanitarian photographer

Passa il tempo e i viaggi le idee i progetti nei paesi lontani sfumano lenti.
Quello che rimarrà dopo il COVID19, la crisi, un po’ inevitabile, porterà a qualche anno di carenza di liquidità per finanziare molti progetti umanitari.

Se da un lato la voglia di raccontare storie e di ripartire rimane forte dall’altro ormai si sa che non sarà una passeggiata reperire i finanziamenti per poter permettere la documentazione e la professione di Humanitarian photographer.

Humanitarian Photographer

Humanitarian Photographer

Penso ai mie amici cari che nelle fondazioni, nellle NGO mi hanno permesso di viaggiare di raccontare storie di persone eccezzionali e fuori dalla norma. Gente che si batte contro la situazion on cui sono gettati nel mondo.
Pensieri solitari e lontani.

Humanitarian photographer

Humanitarian photographer

Qui se sei interessato a fotografo per NGO
Qui Fotografo Milano

Vittore Buzzi

No Comments

Leave a Comment